METEO

METEO: TORNERA’ L’INVERNO!
ARIA FREDDA IN ARRIVO…
Cari amici ed amiche, il previsto campo di alta pressione che ci ha interessato in questi ultimi giorni e che ci ha portato un tempo discreto, a tratti bello (pressione atmosferica che ha sfiorato i 1025 hPa), sta per essere abbattuto da un moderato fronte perturbato atlantico in transito da nord-ovest verso sudest. Lo stesso interesserà la nostra regione in maniera marginale apportando qualche pioggia e qualche moderato rovescio locale soprattutto nelle zone interne, a partire da questa notte e maggiormante nella mattinata di domani, ma la tendenza sarà a schiarite localmente anche ampie.
L’evento più importante però da segnalare è che il fronte, nel suo spostamento verso est-sudest, aprirà la strada a correnti molto fredde provenienti dai Balcani che, soprattutto dalla seconda parte della giornata di domani, investiranno la nostra regione causando un’irruzzione di aria fredda invernale abbastanza intensa. Sulle coste e sulle pianure intermedie, però, il cielo si aprirà rapidamente, mentre le nubi con qualche debole precipitazione nevosa a livello di alta collina, indugeranno sulle zone interne montuose. Il freddo, comunque, si farà sentire anche sulle nostre zone con raffiche di vento intense sulle zone esposte a queste correnti. A seguire non è ancora chiaro se tornerà l’alta pressione e continuerà a fare freddo, i modelli sono un pò in confusione.Tutto dipenderà dalla forza dell’Alta pressione presente sull’Europa occidentale e sull’Atlantico. Vedremo…Comunque seguite il prossimo aggiornamento. Grazie a tutti per la stima e per i complimenti che ricevo a causa delle informazioni che vi comunico, frutto soltanto della mia passione e della mia esperienza fatta sul campo. Per concludere ecco gli estremi termici di oggi rilevati nella mia postazione a confronto con i dati di ieri, in aumento soltanto durante le ore notturne: min = 7.7° (ore 3:00) (+ 3.8°); max = 14.9° (15:28) (- 0.3°). Alla prossima…

METEO-AGGIORNAMENTI

METEO-AGGIORNAMENTI:
TEMPO IN MIGLIORAMENTO!
ALTA PRESSIONE IN ARRIVO…
A cura di Nando Di Vito
Dopo la sciroccata di sabato (19.7° di max!) e il passaggio del vortice ciclonico che ha portato solo qualche debole o moderata pioggia durante la giornata di domenica e l’attivazione poi di moderate correnti orientali a causa del suo spostamento verso lo Ionio, la pressione atmosferica sta risalendo gradualmente per l’avvicinarsi dell’Anticiclone atlantico-mediterraneo. Tempo abbastanza stabile nei prossimi giorni,quindi, con temperature diurne miti, almeno fino a sabato/domenica. Max di oggi = 13.7° (ore 14:40).
A presto per altri aggiornamenti…

AGGIORNAMENTI METEO… …

AGGIORNAMENTI METEO…
A cura di Nando Di Vito.
Sono arrivati puntuali libeccio, piogge e rovesci, infatti oggi è stata una giornata “campale” dal punto di vista meteorologico. Pioggia e vento hanno flagellato un pò tutta la regione, ma in particolare la provincia di Avellino, la zona di Cava e l’Agro, soprattutto Nocera. Per circa mezzo metro il torrente Solofrana non è straripato in alcuni punti della città (quartiere Merichi-Cicalesi, quartiere Arenula-Gelsi, ecc.) Per fortuna l’intensità della pioggia, tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio è diminuita di molto, anzi le precipitazioni sono addirittura scomparse. Nonostante ciò l’accumulo piovoso è stato cospicuo, infatti a Nocera si è attestato tra i 53 e i 54 mm, terzo accumulo di tutta la provincia salernitana. Altro protagonista è stato il vento da sud (max raffica a circa 65 Km/h!), libeccio in nottata e mattinata, addirittura lo scirocco tra il tardo pomeriggio e la serata allorchè è stata rilevata la max di giornata. Scenario, quindi, completamente mutato rispetto al mese di gennaio, terminato 2.5° al di sotto della norma del periodo degli ultimi anni. Comunque domani arriverà un altro fronte perturbato atlantico, preceduto da un’altra sciroccata, infatti si potrebbe avere il “picco del caldo” (prefrontale caldo..?). Tempo, quindi, in nuovo peggioramento, soprattutto tra il tardo pomeriggio e la sera. Temperatura che non dovrebbe calare prima della seconda parte della giornata di domenica, salvo sorprese. Per quanto riguarda il lungo termine, a livello di tendenza, si sente un pò “l’odore di Burian”, a cavallo tra la prima e la seconda decade di febbraio, ma ripeto, si tratta di “tendenza” tutta da confermare… Per concludere, questi gli accumuli più abbondanti rilevati oggi in regione divisi per provincia:
133,4 mm (Cava San Pietro SA); 133,1 mm (Toppo del Monaco AV); 72,6 mm (Monte Faito NA); 50,8 mm (Campoli del Monte Taburno BN); 37,8 mm (Teano CE).
Per concludere ecco gli estremi termici di oggi rilevati dalla mia stazione con temperatura in sensibile rialzo: min = 10.2° (ore 0:30) (+ 5.6°!); max = 16.5° (20:30) (+ 4.5°); temperatura cresciuta di circa 7°C in due giorni! Arrisentirci al prossimo aggiornamento!