METEO

METEO: TEMPO IN DECISO PEGGIORAMENTO!
IN ARRIVO PIOGGE, ROVESCI E…
FREDDO..!
A cura di Nando di Vito.
Cari amici ed amiche, dopo qualche giorno di tempo discreto e stabile, con temperature in aumento lieve, si sta realizzando in queste ore un sensibile peggioramento del tempo a causa di un’anomala discesa di aria fredda polare, artico-marittima verso il Mediterraneo occidentale. Un vasto e forte anticiclone(1039 hPa!), infatti, si è esteso lungo i meridiani, fino a toccare ed inglobare l’Isola di Groenlandia (Danmark). Sul suo bordo orientale sta scendendo aria molto fredda per il periodo che, entrando nel Mediterraneo, accenderà un forte contrasto con l’aria più mite presente sul nostro bacino, generando un’intensa circolazione depressionaria suul’alto Tirreno che, per alcuni giorni, causerà prima il richiamo del vento di libeccio (sudovest), poi piogge diffuse e rovesci temporaleschi. Dopo il passaggio del fronte nuvoloso, si attiveranno correnti settentrionali, prima di maestrale e poi di tramontana o grecale che causeranno una marcata diminuzione della temperatura, simile a valori di fine inverno! Anche se sembra meno intensa di ciò che è stato previsto in un primo momento, sarà comunque un evento raro per il mese di maggio.
Comunque durante la giornata di domani arriveranno piogge e rovesci soprattutto in mattinata, poi tra il pomeriggio e la sera, ci sarà un’attenuazione dei fenomeni. Domenica il tempo resterà tra il variabile e l’instabile con rovesci temporaleschi sparsi, localmente anche intensi. In un primo momento soffierà il libeccio che poi, man mano, sarà sostituito dal vento di ponente e dal maestrale. Ad inizio settimana, tra lunedì e martedì, entrerà l’aria fredda di estrazione artica che causerà un ulteriore abbassamento delle temperature, difficile da quantificare. Tra martedì e mercoledì il tempo si dovrebbe rimettere al bello per cui la temperatura aumenterà in maniera sensibile. Vedremo poi la successiva evoluzione. Per concludere ecco gli estremi termici di oggi rilevati dalla mia stazione: min = 11.8° (ore 3:40) (+ 1.4°); max = 20.9° (14:10).
Arrisentirci al prossimo aggiornamento!

AGGIORNAMENTI METEO… …

AGGIORNAMENTI METEO…
A cura di Nando Di Vito
Dopo qualche giorno tra il variabile e l’instabile con qualche isolato e locale piovasco soprattutto sulle zone interne montuose, in queste ore si sta avvicinando un debole promontorio di alta pressione di origine mediterranea che ci regalerà qualche giorno di tempo discreto e stabile, salvo qualche annuvolamento intorno ai monti durante il pomeriggio, ma con scarsa possibilità di pioggia. Al mattino ed in serata il tempo sarà sereno o poco nuvoloso. La temperatura rimarrà lievemente ancora al di sotto della norma del periodo. Pensate che stamane 1° Maggio la mia stazione ha rilevato una min di soli 8.4° freddina per il periodo.
Comunque l’evoluzione è alquanto strana perchè a medio/lungo termine si prospetta una forte irruzione di aria polare di stampo invernale che causerà un deciso peggioramento del tempo, con associata marcata diminuzione delle temperature. Se ciò si verificherà, potrebbero cadere alcuni record di freddo in Campania per il periodo. Situazione, comunque, da monitorare e confermare nei prossimi giorni. Seguite il prossimo aggiornamento! A presto…

Comunichiamo con enorme piacere , che l’assemblea …

Comunichiamo con enorme piacere , che l’assemblea generale ha eletto il nuovo consiglio direttivo che guiderà la nostra associazione per il triennio 2019-2021.

È stato confermato nella carica di
Presidente Giuseppe Buonocore.
A seguito Nicola Bosco che ricoprirà la carica di vice presidente, e per il completamento dell’intero direttivo sono stati eletti Benincasa Matteo, Angela La Rocca , Alfonso Granato e Campone Davide.

Da noi tutti l augurio di svolgere un ottimo lavoro, continuando a portare in alto il nome ed i valori della nostra associazione.❤🎉🎊

METEO

METEO: CALDO AFRICANO…?
ORE 15 e 17: RECORD STRABATTUTO!!!
A cura di Nando Di Vito
Cari amici ed amiche, gran parte della nostra regione, compreso l’Agro Nocerino-sarnese, è sotto la morsa del caldo africano, ma considerato che ne abbiamo solo 25 aprile, l’evento è ancora più eclatante!
La mia stazione professionale alle ore 15:17 ha rilevato una temperatura massima record di 31.6°C con un tasso di umidità bassissimo del 24%! Roba da paesi tropicali, per intenderci!
Il precedente record di 31.2° “resisteva” (si fa per dire…) dal mese di aprile 2013!
Ma perchè sta succedendo tutto questo..?
Oltre alle correnti sciroccali richiamate dalla circolazione depressionaria che vi ho descritto nel precedente intervento, si è verificata una’altra variante climatica che ha aggravato tale situazione: la compressione adiabatica.
In realtà l’aria calda, scendendo dalle quote superiori verso le pianure e le valli, ha finito per seccare e surriscaldare ulteriormente l’aria sottostante senza perdere calore nemmeno alle quote superiori. In parole povere è lo stesso effetto del fhoen, un vento secco e caldo che scende dalle Alpi dopo aver valicato la catena alpina, surriscaldandosi. Spero di aver reso più semplice un evento fisico-dinamico che ha che fare anche con la chimica.
Da domani pomeriggio la morsa del caldo dovrebbe iniziare a diminuire per il graduale ritorno di correnti più umide e fresche occidentali. Ora 30.3° – A presto…

METEO

METEO: CALDO AFRICANO!
TEMPERATURE ESTIVE
PER ALTRI 2 GG. AL MASSIMO…
A cura di Nando Di Vito
Come anticipato durante la giornata di ieri, è arrivato il caldo africano atteso, più intenso del previsto secondo me, a causa dell’affondo verso il Deserto del Sahara del flusso freddo atlantico. L’aria fredda arriva addirittura dalla Terra di Baffin (Canada) passando ai fianchi della Groenlandia e l’Islanda, pilotata da una vasta circolazione depressionaria presente sull’Oceano atlantico, distesa tra la Groenlandia e il Nord-Africa, supportata da due minimi: uno pressapoco sull’Isola dei ghiacci, l’altro a sudovest delle Isole britanniche. L’aria fredda, poi, passando a largo del Portogallo, irrompe nel deserto attraverso il Marocco e il Sahara spagnolo scalzando aria molto calda, la quale risale ad oriente verso la nostra penisola, investendo anche la nostra regione. Pensate che la mia stazione ha rilevato oggi (circa un’ora e mezza fa) una max di ben 28.7° (+ 6.0° rispetto ad ieri), dopo una forte escursione tra notte e giorno di circa 15°C! L’aria secca, poi, ha completato il quadro (ur solo al 28%!).
Comunque questa anomala situazione climatica durerà al massimo altri due giorni. Poi da sabato tutto dovrebbe tornare nella norma allorchè il fronte perturbato atlantico riuscirà ad avanzare verso ovest ripristinando così una circolazione zonale attraverso venti occidentali associati a qualche nube sui monti. Per chiudere il discorso vi comunico che tutto questo è causato anche dal fatto che la nostra regione si trova ai margini di due figure bariche opposte: una bassa pressione ad ovest e un’area di alta pressione sull’Europa centro-orientale.
Questi, infine, gli estremi termici rilevati ieri: max = 22.7° (ore 16:50) (- 0.7°); min = 16.3° (0:00) (+ 0.4°).
P.S. = temp. che sta calando per l’entrata della brezza pomeridiana occidentale: 25.6° A presto per altri aggiornamenti!